Smart City Exhibition 2013: il progetto per città intelligenti ed eco-solidali sbarca a Bologna

1011731_374900459278651_1022370169_nAuto alimentate ad energia elettrica che corrono per le vie del centro silenziose e senza “affumicare” i poveri pedoni, lampioni a led regolati tramite wifi che adeguano l’illuminazione artificiale in base a quella naturale, e soprattutto nuovi materiali per la costruzione di pneumatici costruiti con materiale di riciclo o di origine naturale come le resine vegetali, risparmiando così energia e mantenendo un basso impatto negativo sull’ambiente.

Oggigiorno esistono moltissime case di produzione di pneumatici, come ad esempio Michelin, Dunlop e Bridgestone, che vendono pneumatici che studiano la giusta composizione chimica, ed in questo caso “vegetale”, per poter diffondere una gamma di nuovi pneumatici ecologici ed eco-sostenibili, che abbiano un più consapevole impatto sull’ambiente.

Sono tante le vie attraverso le quali è possibile immaginare nuove vie di sviluppo per le città del futuro: per parlare di questo e di molto altro ancora si terrà a Bologna il 16, il 17 ed il 18 Ottobre prossimi “Call for paper”.

L’evento è organizzato dall’Osservatorio Nazionale Anci e da Bologna Fiere nel capoluogo emiliano e vuole essere uno spazio aperto in cui mettere a confronto problemi e relative soluzioni per lo sviluppo di città intelligenti, ecocompatibili ma anche eco-solidali. Una sfida che oggi appare essere ormai improrogabile alla luce di quei segnali di allarme che la natura ogni giorno ci manda e che ci invitano a rivedere le nostre strategie di crescita integrandole con i ritmi dell’ambiente che ci circonda.

Come? Sfruttando le soluzioni che oggi ci vengono fornite dal mondo dell’hi-tech e delle ingegnerie gestionali ed ambientali. Soluzioni da mettere a fattor comune proiettandole sulle decisioni intraprese da quelle amministrazioni che si trovano ad gestire la cosa pubblica, amministrazioni che sono parte integrante ed il target finale degli argomenti discussi durante la call bolognese.

Proprio in tema di sostenibilità dei trasporti si segnala il modulo della call in programma per Mercoledì 16 Ottobre dalle 14 alle 14.45 dal titolo “Mobilità 2020, quali scenari?“ Flussi di dati in grado di incidere sulle scelte dei cittadini e delle amministrazioni”, mentre invece per quello che concerne la questione energetica segnaliamo il modulo “Costruire sostenibile. Verso una gestione efficiente delle risorse energetiche – in collaborazione con SAIE” in programma Venerdì 18 dalle 10 alle 10.30.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>